Aggiornamento della Checklist #3

dd

Dopo alcune settimane senza aggiornare la nostra Checklist (lista di controllo) in cui stiamo registrando le diverse richieste e i processi che abbiamo in corso, oggi vi porto un aggiornamento in modo che possiamo recuperare la visione globale di come procede la situazione planetaria sui vari “fronti” che abbiamo aperto.

Se ricordate, dal nostro ultimo aggiornamento, il numero di membri delle diverse razze che sono ancora attive sul pianeta era aumentato sostanzialmente, recuperando gran parte dei numeri originali, specialmente la razza Zul e qualcosa meno le restanti. Come sapete, stiamo sigillando molti dei loro centri operativi e attuando altre offensive in parallelo, così che andiamo avanti con il riassunto di tutto ciò che è in corso e il suo stato attuale in base alla raccolta di informazioni da parte della collaborazione di tutti i nostri Sé Superiori.

Processi in corso e loro stato al 20 luglio 2019

Costruzione e “solidificazione” del piano fisico 15.6Hz della nuova “realtà” o “nuova Terra”: Si prosegue accelerando la costruzione del piano fisico e con ogni accelerazione si riduce il suo processo in tempo “lineare”. Al momento, siamo a circa 8 anni dal completamento della “solidificazione” del piano materiale da 15,6Hz, il che non è indicativo del fatto che nessuno è pronto in questo momento per passare allo stesso, semplicemente, la nuova “scuola” sarà pronta per essere “usata” in quel momento o prima, però questo già dipende dagli “studenti” che possono raggiungere la vibrazione richiesta per essere in grado di percepirla e trapassare alla stessa.

Espulsione o estrazione di tutti i membri delle razze e dei gruppi in controllo. Tutti i gruppi sono stati riorganizzati e ora lavorano con una collaborazione più grande che mai. Alcune centinaia ciascuno (Asimoss, Amoss, Zuls, Alomiss, Animiss e “grigi“).

Processo di sigillatura delle basi e dei centri logistici delle razze ” al controllo”: la maggior parte dei centri più importanti ha portato avanti la costruzione di un “perimetro” nel piano 1.2 che impedisce ai membri di Amoss, Asimoss e compagnia di entrare o uscire. I centri operativi o le basi operative minori continuano ancora senza essere sigillate o non possono essere “bloccate” al momento a causa della mancanza di risorse per poter lavorare simultaneamente su tutti loro.

Espulsione di entità “non fisiche”, in polarità “negativa” senza il permesso di Kumar: Si continua ad un buon ritmo, disintegrando ed espellendo costantemente entità, circa il 51% di tutte sono state estratte verso la discarica solare, ma enormi quantità continuano a essere create attraverso l’uso di egregore e della tecnologia, però non solo da parte delle razze conosciute ma anche dai membri dei circoli di potere del pianeta, che hanno accesso a questo tipo di capacità e sistemi. Nonostante ciò, ci sono molte meno entità con polarità negativa e senza permesso da parte del logo planetario che rimangono sulla Terra rispetto a qualche mese fa, e vengono eliminate più rapidamente di quanto possano essere sostituite.

Processo di disconnessione di tutti gli esseri umani da inconscio collettivo 33: processo stagnante, non si ha proseguito ad eseguire la richiesta di disconnessione da parte di nessun altro e nessun Sé Superiore lo sta eseguendo se la personalità non lo richiede. Si procede gradualmente per eliminare l’inconscio collettivo 33 poiché poche persone si stanno disconnettendo da esso, quindi è più fattibile per evitare la manipolazione dell’umanità finire di disintegrare completamente questo inconscio collettivo globale.

Processo di disintegrazione e dissoluzione di inconscio collettivo 33: avviato, in una fase molto primaria. Tra l’1% e il 2% completato.

Processo di dissoluzione e disintegrazione di sacchi di energia negativa ed egregore in tutto il pianeta: si tratta di un dato più complicato da quantificare, poiché è l’energia che viene costantemente creata, si agglutina, o si dissolve e si disintegra. Potremmo dire che circa il 18-20% è stato completato, usando come riferimento il livello di pulizia che Kumar vuole vedere implementato nella sua struttura fisica ed eterica. Non è cambiato molto perché l’umanità è ancora utilizzata come generatore di energie “negative” attraverso i media, i conflitti, la manipolazione della società a tutti i livelli, ecc.

Processo di eliminazione e disassemblaggio di strutture che rallentano e bloccano i cambiamenti nella realtà fisica da cambiamenti nel piano mentale ed eterico: un 45% nel piano eterico e il 9% di tutte le “fermate” e “ponteggi (impalcature)” rimossi sul piano fisico. È un processo molto lento perché ci sono strati su strati di “energie che rallentano” che si sovrappongono alle membrane che separano i piani ed i sottopiani della struttura terrestre.

Stato della membrana che separa la linea del tempo 33 da 42: chiuso. Previsioni di apertura nel 2020, forse verso agosto, è stato avanzato rispetto alle previsioni precedenti di farlo in autunno poiché tutto procede bene, secondo il percepito nelle linee temporali al giorno d’oggi.

Distruzione delle capacità energetiche di Asimoss, Amoss, ecc. e del sistema di controllo “umano”: avviato con successo e distruggendo gradualmente le connessioni al nucleo eterico e fisico – energetico del pianeta (sono due diversi livelli di connessione energetica, in entrambe le strutture della Terra) di tutti i sistemi tecnologici utilizzati da queste razze e livelli 3 e 4 principalmente del sistema di gestione dell’umanità.

Il lavoro prosegue essendo interno

Con questo nuovo aggiornamento, seguiamo ricordando che il processo più importante deve continuare ad essere affrontato nel nostro interno, nel nostro sistema energetico, nella nostra realtà. Tutto quanto sopra non è altro che una piccola “barriera di contenimento” in modo da avere il minor numero di problemi possibili per essere in grado di passare alla linea temporale 42 e, da qui, al successivo livello evolutivo.

Spero che questi processi non vengano confusi con l’idea che l’attuale realtà della linea 33 e la società in cui viviamo saranno smantellate o modificate, perché ciò non è possibile poiché non ci sono abbastanza risorse disponibili in tutta la galassia per essere in grado di svolgere un compito del genere. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è avere meno pressione e più libertà per poter continuare ad aumentare le vibrazioni, alzando i nostri sottili corpi di frequenza, saltando da sotto-livello al sotto-livello della linea temporale in cui ci troviamo fino a quando non avremo la possibilità che ogni particella e cellula del nostro organismo fisico si trovi al di sopra di 15,6 Hz, che è la “base vibrazionale” del livello più denso e materiale della “nuova Terra”.

Tutte le richieste che hai nel blog dall’inizio dello scorso anno sono ancora valide, ognuna ha un obiettivo specifico e tutti partecipano e aiutano nell’ordine in cui sono state pubblicate per curare e far funzionare una parte del sistema energetico. Seguite con loro, quelli che le hanno ancora in corso o iniziate dall’inizio quelli che si sono uniti al blog ora o lo hanno fatto di recente, perché il processo sarà sempre lo stesso per tutti, indipendentemente dal momento lineare nel quale si inizia.

Ricorda che non c’è “fretta” per passare, perché non c’è un tempo nel quale si va a “interrompere” l’accesso al prossimo livello evolutivo. Nel momento in cui il piano fisico è “pronto”, il passaggio rimarrà “aperto” per sempre, quindi non importa se oggi è il primo giorno in cui si inizia una richiesta di deprogrammazione o guarigione pubblicata nell’anno 2017 o sei in ritardo con gli articoli precedenti, poiché sono ancora validi per fare il primo passo per preparare il tuo avatar fisico e la tua energia e struttura mentale in modo che, quando sei al livello giusto, sei in grado di percepire la “porta di passaggio” come abbiamo spiegato in precedenza e, da lì, puoi passare (trasferirti) nella nuova realtà, nella nuova Terra, nel nuovo livello evolutivo, l’obiettivo finale di tutto il lavoro che stiamo svolgendo da anni e per il quale abbiamo davanti ancora una lunga strada da percorrere.

Traduzione ed adattamento dall’articolo del 20 luglio 2019 del Blog di David Topì in italiano da Giorgia Muglia (giorgiamuglia.com).

Potrebbero interessarti anche...