Aggiornamento dello stato della sigillatura dei centri degli Asimoss

ff

Mentre continua il lavoro di “sigillatura” dei centri operativi di Amoss e Asimoss, che avevamo spiegato nel precedente articolo, e trattandosi di un processo piuttosto lungo, dobbiamo aspettare pazientemente che le diverse forze e gerarchie di esseri che assistono il pianeta completano il lavoro e, per ora, non iniziano nuove “offensive” fino a quando non possiamo isolare alcune di queste basi definitivamente.

Nonostante quello che potremmo pensare, non sono strutture fisiche nel piano 1.1, il che vuol dire, non sono centri che si trovano in quello che chiamiamo il piano “solido” o materiale, dove un essere umano, se avesse la capacità di imbattersi in una di queste basi, potrebbe vederla, toccarla o entrare in essa, poiché si trovano nella parte “energetica” del piano fisico, che va dai sottolivelli 1.2 a 1.7 della struttura materiale della Terra, nei livelli di frequenza dove solo le “forze della natura”, e, naturalmente, Amoss, Asimoss ed il resto delle razze, si muovono con facilità e nel loro stato naturale.

Quindi, la domanda che “galleggia” nell’ inconscio collettivo da parte di tutti coloro che hanno letto l’articolo precedente, e che si è consolidata come il più chiaro dubbio su di esso è: “Come è possibile che gli esseri o le forze della natura possono sigillare una base logistica degli Asimoss?”, la risposta è che tanto quei “deva” o esseri di grado gerarchico superiore, quanto i diversi “guardiani” e “protettori” che assistono Kumar, sono “solidi” in questo piano o sottolivello, e, pertanto, si trovano nello stesso grado di “densità energetica” come gli Asimoss e Amoss ed i loro centri operativi, così che, per loro, è un centro o una struttura con cui possono interagire, “toccare”, smantellare, ecc., mentre per noi sono solo strutture energetiche che non vediamo e che sono irraggiungibili dalla nostra capacità di interazione.

Questo facilita la “lotta” contro i restanti membri di queste razze, dal momento che devono affrontare esseri “uguali alla pari”, che hanno lo stesso potere, potenziale e “solidità” come loro, a differenza di quanto accade con l’essere umano, poiché per noi gli asimoss sono “eterici“, nel senso che non li vediamo, e si muovono tra di noi attraverso il sottopiano 1.2, solido e anche materiale, sì, ma al di là della portata dell’essere umano “medio”.

Quindi, anche se a livello di umanità “terrena” siamo in svantaggio perché combattiamo per qualcosa che è superiore in conoscenza, tecnologia, energia, potenziali e così via, per il resto delle forze che assistono il pianeta, è una “lotta” praticamente tra uguali e più tenendo conto del fatto che il pianeta stesso autorizza tutti gli esseri e le forze che lavorano e lo assistono in modo che possano svolgere questo compito nel miglior modo possibile. L’unica differenza, in questo caso, è la tecnologia molto avanzata, che Amoss e Asimoss possiedono e che nessuna delle forze della natura e delle gerarchie sotto Kumar possiede come tale. Ma ci sono sempre modi per compensare e poco a poco si stanno facendo progressi nella sigillatura e nel isolare questi centri dove continuano le operazioni di “riproduzione” e di rapida crescita, che permette loro di aumentare il numero di membri di queste razze.

Quindi, ora chi gestisce il pianeta? Chi “comanda” nel sistema di controllo? Al momento, ci sono un paio di Asimoss che hanno assunto il controllo di tutti i circoli del potere ed impostano “tecnologicamente” gli ordini agli “umani” nei livelli 3 e 4, e, da lì, in “cascata”, segue lo stesso processo di sempre per mantenere il sistema in funzione.

Come avrai potuto intuire, se hai visto qualche titolo nelle notizie, si sta di nuovo cercando di accendere la “scintilla” di guerra attraverso un conflitto con l’Iran, ma questa si sta rapidamente smantellando al livello mentale ed eterico quindi è possibile che non è altro che un altro tentativo di capovolgere il pianeta, come hanno tentato e continueranno a tentare di fare, con l’obiettivo di ridurre ed impedire, da un lato, che la vibrazione e la frequenza degli esseri umani continua a salire, e, dall’altro lato, che il pianeta e coloro che lo assistono hanno molti altri problemi nel continuare a costruire il piano fisico a 15.6Hz, perché, come abbiamo detto in un altro articolo, le sue ancore e connessioni si sono “connesse” al piano fisico 7.8Hz, quello attuale, nel sotto piano 1.2 della stessa, in modo che in futuro possano essere utilizzati come vincoli e come “ponti di passaggio“, quindi, destabilizzando l’intera Terra, in un modo o nell’altro, si inseriscono ostacoli e difficoltà contro il completamento rapido di questa ottava di solidificazione dell’ultima struttura mancante. Quindi, evidentemente, a livelli più “vicini” a noi, questo tipo di conflitto ha tutti i tipi di obiettivi monetari, di potere, di interessi geopolitici, ecc., ma questo è solo ciò che cercano i cerchi di potere dei livelli dei 6 a 10, essendo le intenzioni dei membri dei circoli di potere da 1 a 4 ciò che ho descritto nelle righe precedenti.

Speriamo che presto avremo buone notizie su questa sigillatura ed l’isolamento dei più importanti centri operativi e che potremo così vedere quali iniziative possono essere prese per continuare con il compito di espellere gli Amoss, Asimoss e compagnia dal pianeta.

Traduzione ed adattamento dall’articolo del 27 giugno 2019 del Blog di David Topì in italiano da Jens Auff’m Ordt (akashicproject.com).

Potrebbero interessarti anche...