Atomi semi e il sistema di scambio di informazioni della nostra struttura energetica

se

Una volta che la robustezza della nostra struttura energetica è stata rafforzata e l’intero campo energetico che abbiamo chiamato “l’uovo di luce” ha rafforzato le sue connessioni e componenti tra loro, passiamo a vedere un altro dei punti che devono essere rinforzati e lavorati in modo che l’aumento di frequenza di tutti i corpi verso livelli sempre più alti della linea temporale in cui ci troviamo sia fatto in modo armonioso, naturale e con le minori ripercussioni ed effetti controproducenti possibili.

Per capire esattamente cosa abbiamo fatto con la petizione e il lavoro dell’ultimo articolo, poiché solo la comprensione e la consapevolezza del perché delle cose ci aiuta a procedere correttamente con esse e ad avanzare nel nostro processo evolutivo, vediamo come sono “annessi ” e collegati i diversi elementi che ci formano, dai corpi sottili alle loro diverse componenti interne.

Una rete di filamenti energetici

Nessuna parte della nostra struttura è indipendente dalle altre, nessuna è disconnessa o separata o non correlata alle altre, nessun punto di qualsiasi posizione dell’intero campo energetico rimane impassibile, o invariato, se c’è un cambiamento in qualsiasi altro punto. Quindi, tutto influisce su tutto, tutto cambia tutto, e tutto viene alterato, regolato, armonizzato o riaccordato se lavoriamo su qualsiasi parte di ciò che ci forma. Strutture e componenti più vicine tra loro, e più interconnesse, alterano o regolano le strutture più vicine, ma anche il taglio di un’unghia del piede nel corpo fisico 1.1 altera le molecole energetiche e le particelle nel corpo causale. Questo perché esiste una rete di filamenti e connessioni di tutti i sistemi con tutti i sistemi. Non parliamo più solo della rete di canali e meridiani che trasportano Chi, Prana, energia vitale da un punto all’altro, ma tutti i componenti e gli elementi sono intrecciati tra loro da minuscoli filamenti energetici formati da particelle di diverso tipo di vibrazione, ma tutti con una particolarità: trasmettere e dare feedback di tutti i sistemi con tutti gli altri su ciò che accade in ognuno di essi.

Ciò significa che abbiamo, dall’anima al corpo fisico, un sistema automatico di invio e ricezione di pacchetti di informazioni, che propaga costantemente i dati da tutti i corpi e gli elementi a tutti gli altri, facendoci vedere che, per questo motivo, ci sono informazioni su tutto ciò che ci accade in qualsiasi parte del corpo e strutture, e c’è un feedback di ciò che questi stessi componenti si scambiano tra loro a tutti i livelli. Questo meccanismo è la base, o parte di esso, di molte terapie che consentono di ottenere dati sullo stato di qualsiasi punto del corpo fisico esaminando altre parti di esso, come la lingua, i piedi, gli occhi o le orecchie.

Quindi, è facile comprendere questo meccanismo a livello fisico e cellulare, poiché sappiamo che il cervello, il cuore e il resto degli organi fisici inviano e ricevono impulsi elettrici con pacchetti di informazioni che facilitano il corretto funzionamento del nostro corpo solido. A questa consapevolezza aggiungiamo semplicemente che questo stesso meccanismo è presente anche in tutti i corpi sottili internamente, e tra tutti i componenti, in tutte le parti e “pezzi” che ci compongono. In questo modo, a livello dell’essere, del Sé Superiore, così come a livello dell’anima e della psiche, tutto è registrato, condiviso, consultato e organizzato in modo da funzionare come un perfetto e completo sistema olistico e interdipendente.

A loro volta, per lo stesso motivo, gli adattamenti di vibrazione e guarigione che si verificano con le richieste di deprogrammazione o l’eliminazione di blocchi e disfunzioni su cui abbiamo lavorato, producono alterazioni a tutti i livelli e in tutti i corpi, e per questo motivo abbiamo iniziato questa fase rafforzando le sue connessioni e strutture in modo che sia robusto e in grado di resistere più facilmente ai cambiamenti che verranno d’ora in poi. Va da sé che la richiesta di continuare a regolare e rafforzare tutto ciò che avevamo pubblicato nell’articolo precedente può continuare a essere eseguita costantemente e regolarmente, poiché sarà l’equivalente di regolare le viti di una struttura di volta in volta per mantenerla stabile e sicura.

Pulizia del meccanismo di feedback

Avendo capito e spiegato questo, passiamo al lavoro da fare, che è proprio quello di ripulire questo meccanismo di feedback da tutto ciò che potrebbe impedire ai pacchetti di informazioni automatiche che vengono emessi e ricevuti da tutti i corpi sottili sullo stato degli altri corpi e delle parti di essi, di arrivare e di essere correttamente decodificati.

Chi esegue la decodifica di questi pacchetti in ciascun corpo sottile? Esiste una sorta di centro informazioni in ciascuno di essi che consente la gestione di questo invio e ricezione di dati? C’è. Allo stesso modo in cui assegniamo al cervello e al cuore la gestione dell’intero corpo fisico e dei suoi componenti, attraverso l’invio di impulsi da parte del sistema nervoso centrale e del sistema nervoso autonomo, i corpi eterici, emotivi, mentali e causali hanno una controparte simile, non a livello di organi ma a livello di “sistemi nervosi energetici” che svolgono la stessa funzione dei sistemi nervosi del corpo fisico, e l’equivalente del cervello fisico in ciascuno dei corpi è la particella energetica che, negli insegnamenti esoterici, viene chiamata “atomo seme“, a cui abbiamo già fatto un’introduzione alcuni anni fa in quest’altro articolo.

esd

In questo modo, questo “atomo seme” agisce come l’equivalente della scatola nera di un aereo, raccogliendo i dati che provengono dal corpo in cui si trova, e ritrasmettendo le informazioni che riceve attraverso le connessioni dell’equivalente al sistema nervoso di quel corpo sottile. Ogni atomo di seme è alloggiato in un punto specifico del corpo che governa, quindi, per il corpo fisico-energetico il suo atomo di seme si trova nel ventricolo sinistro del cuore del corpo 1.2, per il corpo eterico è nel plesso solare eterico, per il corpo emotivo a livello del fegato “emotivo” e per il corpo mentale e causale si trovano nella testa, a livello del lobo frontale.

Possibili blocchi nel sistema di comunicazione

Questo meccanismo quindi, che stiamo spiegando, può presentare per accumulo di energie “tossiche” e nocive, blocchi di vario tipo e di diversa entità, che possono andare da quelli che chiamiamo impianti eterici, a qualsiasi tipo di blocco energetico prodotto da anni di accumulo di disfunzioni e distorsioni nella nostra struttura. Pertanto, il prossimo passo è pulirlo, e per questo useremo la seguente petizione al nostro Essere o Sé Superiore:

Chiedo che il meccanismo di pulizia, rinforzo e guarigione dei sistemi di feedback, di comunicazione e di invio e ricezione dei pacchetti di dati sullo stato dei componenti che mi formano sia messo in funzione, in modo automatico e autonomo e gestito dal mio Sé Superiore, una volta eseguita questa richiesta. Chiedo l’eliminazione dei blocchi, delle distorsioni e degli elementi in essi presenti che limitano, bloccano o ostacolano il corretto funzionamento di questo processo, sia a livello dei cosiddetti atomi di seme che a livello dei filamenti e delle connessioni che formano il complesso energetico delle informazioni e della distribuzione dei dati sullo stato della mia struttura, delle parti e dei sistemi che possiedo. Grazie.

Anche in questo caso, questo lavoro durerà una settimana o giù di lì, a seconda dell’intensità e del tempo che ci si dedica, e saremo in grado di pulire un po’ l’intero sistema di comunicazione interna per intraprendere altre pulizie e guarigioni in seguito.

Traduzione in italiano e adattamento dall’articolo del 24 gennaio 2019 del Blog di David Topì di Barbara Messe (espavo.it).

Potrebbero interessarti anche...