Bloccando lo spostamento ed il movimento degli Amoss e Asimoss

im

I dettagli per il “nuovo piano di attacco” sono ora pronti e l’idea è di procedere in parallelo con ciò che abbiamo in atto e sul quale abbiamo diversi articoli di spiegazione. Mentre aspettiamo che quelli che assistono Kumar finiscano il lavoro di “sigillatura” che sta andando ad un buon ritmo, noi cercheremo di proseguire eliminando parte del potenziale e del potere che Asimoss e Amoss detengono, così come il resto delle razze, sopra i campi di energia del pianeta, che ancora non smettono di essere uno dei punti di assorbimento di energia formidabile per poter andare avanti e contrastare molte delle iniziative che vengono messe in marcia contro di loro.

Per tutti coloro che state scrivendo alla scuola dicendo che avete informazioni o strategie per eseguire e aiutare la loro espulsione, è perfetto, e se le avete ricevute dal vostro Sé Superiore o guide usatele, però io posso pubblicare solo le linee guida che sono state concordate e approvate dai Se Superiori per essere eseguite, in modo che, se qualcuno di voi a livello di anima o Sé Superiore ha intuizioni o riceve informazioni direttamente, è piuttosto per il vostro uso a livello “locale”, o per la situazione nella quale vi trovate, mentre, per il livello “planetario”, solo ci lasciano o si accetta di implementare ciò su cui tutte le forze planetarie, tutti i Sé Superiori, tutti gli esseri che lavorano o assistono come “guide”, tutti i membri delle gerarchie della natura, ecc., hanno dato la loro approvazione, dal momento che, essendo tutti coinvolti, non è possibile richiedere qualcosa che un gruppo non sia d’accordo o non voglia collaborare per le ripercussioni che potrebbero avere o il modo di procedere. Apprezziamo i vostri contributi, ma lo scenario è così complesso che non si può fare diversamente.

Detto questo, il “piano” previsto è quello di ritirare un secondo “giro” di permessi che vengono acquisiti quando raggiungi certi livelli evolutivi per muoverti liberamente attraverso i campi ed i piani del pianeta su cui ti trovi “esistendo”.

Cosa significa? Noi, per esempio, la razza umana, possiamo muoverci liberamente attraverso il piano fisico e solido della Terra. È qualcosa di così ovvio che nessuno ha mai pensato che ciò sia possibile perché il pianeta, il suo logos, ci permette di farlo.

Per questo, ogni corpo fisico e organico è dotato di codici che gli consentono di utilizzare il piano “materiale” come base senza limiti e senza restrizioni. D’altra parte, non tutti possono muoversi sul piano eterico o sul piano mentale. Infatti, anche a livello di anima, quando ci disincarniamo, abbiamo il permesso di salire oltre il piano mentale, in modo che tutti i processi “tra le vite” (parlando in tempo lineare) si producono solo tra il piano fisico e il piano mentale della Terra. Questo perché non abbiamo il livello evolutivo di coscienza, frequenza ed energia per essere in grado di usare, percepire, progettare o lavorare nella struttura superiore del nostro pianeta, qualcosa che il resto della vita non-fisica ha e, quindi, è lì dove quelle “guide” e gli esseri, i gruppi e le gerarchie che aiutano Kumar “vivono” e “lavorano”.

Sebbene Amoss e Asimoss non abbiano la capacità per la loro polarità di accedere al di sopra del piano causale, ma hanno i permessi perché per il loro livello evolutivo li sono concesso di diritto, ciò che chiediamo è di invertire queste autorizzazioni in modo che possano essere mantenuti solo sul piano fisico, e non possono usare risorse eteriche o mentali della Terra per il loro uso. Ciò ridurrà ulteriormente la loro capacità di interazione energetica che in precedenza abbiamo limitato con la richiesta e il lavoro che abbiamo illustrato in un articolo alcune settimane fa e, in questo modo, saremo in grado di “metterli all’angolo” sempre di più, nella parte più densa del nostro pianeta senza raggiungere un livello “solido” come il nostro, che è il piano 1.1, ma rimarranno confinati tra i sottopiani da 1.2 a 1.7. In questo modo, e non essendo in grado di muoversi attraverso i livelli superiori, sarà l’equivalente ad essere racchiusi sempre di più tra energia e spazi dimensionali dai quali hanno molte più difficoltà per essere in grado di muoversi e realizzare le loro intenzioni.

La richiesta per questo, al nostro Sé Superiore, è diretta a Kumar, il nostro logos planetario, che è l’unico che ha il potere di cambiare qualcosa come questo nei suoi “domini” e strutture. Farla una sola volta è sufficiente.

Chiedo al mio Sé Superiore, come parte dell’umanità, di trasferire a Kumar, come logos planetario, questa richiesta. Chiedo che siano ritirati dai membri e costituenti delle razze Amoss, Asimoss, Zuls, Animiss, Alomiss e quelli conosciuti come i “Grigi”, così come enti, gruppi, esseri, forze e gerarchie che li assistono o collaborano con loro, i permessi, i codici e le capacità per muoversi al di fuori del piano fisico della Terra, confinandoli tra i livelli 1.2 e 1.7 della struttura della stessa. Chiedo e do il mio permesso, come parte dell’umanità, in modo che non possano usare nessun altro piano della struttura del pianeta per i loro spostamenti, attività, progetti o azioni che intende svolgere qualunque dei membri dei gruppi e razze menzionati. Chiedo che la presente petizione sia comunicata a tutti i Sé Superiori del pianeta affinché sia trasmessa all’anima, e che l’anima, se da l’OK e lo desidera, si aggiunga con la sua energia e coscienza a questa richiesta anche se la personalità del suo avatar non è riuscita a comprendere, ricevere o avere questa informazione. Chiedo che questa richiesta venga eseguita immediatamente quando viene raggiunta la quantità minima di energia e consapevolezza per essa, in modo da poter limitare il più rapidamente possibile i movimenti dei gruppi menzionati in questa petizione per tutte le strutture della Terra, eccetto il piano fisico della stessa. Grazie

Bene. Se qualcuno di voi sta chiedendo, come si fa? Com’è possibile che possiamo limitare il passaggio attraverso un punto o spostarci da un posto all’altro? È possibile che molti di voi sappiano che il pianeta ha i suoi “guardiani” e “protettori” per tutte le zone geografiche che lo formano. Molte culture ancestrali parlano di loro, lavorano con loro, non fanno nulla senza chiedere il permesso ai guardiani o ai protettori di un certo luogo. Questi “protettori” hanno molto potere, ma non lo usano, in generale, per limitare i movimenti fisici ed energetici nelle aree che amministrano. Un essere umano, se non avesse il permesso di entrare in un luogo curato da questi guardiani, qualunque sia del pianeta, e volesse entrare, sentirebbe un’enorme forza contro di lui che gli impedirebbe di avvicinarsi a quel punto. Il motivo per cui non ci è negato l’accesso a qualsiasi luogo sulla Terra e per questo la stiamo “maltrattando” in tutti i suoi aspetti e distruggendo la Madre Natura è storia per un altro articolo, ma, se lo si richiede, possono impedire a un essere vivente di entrare in qualsiasi area o in qualche punto sotto la loro cura.

Pertanto, se Asimoss, Amoss e altri non hanno permessi ne codici per accedere a qualsiasi piano della Terra al di là del piano fisico, questi “guardiani” possono ed eseguiranno il blocco, e Asimoss e altri non hanno la capacità di invertirlo o impedirlo perché le gerarchie sotto il controllo del pianeta hanno molto potere, anche se, come ho detto, non la usano per altre ragioni che in qualche momento spiegheremo.

Traduzione ed adattamento dall’articolo del 6 luglio 2019 del Blog di David Topì in italiano da Giorgia Muglia (giorgiamuglia.com).

Potrebbero interessarti anche...