Correggendo il destino della linea temporale 33 verso destinazioni più "positive"

fr

Avevamo scritto che in questi mesi di pausa delle pubblicazioni sono state messe in moto altre iniziative ed altri processi di cui non abbiamo tenuto conto, quindi non si riflettono nella checklist di alcuni giorni fa. Perciò vedremo ora in modo generico tutto ciò che le “forze della natura”, il logos planetario stesso ed i gruppi che aiutano nello sviluppo e nell’evoluzione dell’umanità, hanno iniziato con due attività paralleli: continuare ad aiutare le persone per il passaggio alla linea temporale 42 e “raddrizzare” il corso della linea temporale 33.

Quest’ultimo punto spiegheremo meglio e in dettaglio. Che cosa significa “raddrizzare” il corso della linea temporale 33 che rappresenta il percorso segnato per il 94% dell’umanità? Se potessimo “vedere” i diversi “scenari” che esistono lungo questa linea temporale, vedremmo variazioni con diversi gradi di divergenza di tutti gli eventi che ci attendono a livello macro, dal momento che noi stessi, l’intera umanità, noi tutti che co-creiamo, come somma delle singole proiezioni di ognuno, la macro realtà o la realtà comune, che si riflette poi come il mondo “là fuori”. Circa il 6% dell’umanità co-crea e proietta una serie di circostanze piuttosto personali e su piccola scala all’interno della linea temporale 42, in quanto non hanno la forza mentale di “conglomerarsi o unirsi” per generare un unico destino, quindi tutte le persone all’interno di quella linea si mantengono limitati ad alcune percorsi energetiche segnati da Kumar, il logos planetario, ma senza un maggiore impatto sul resto del pianeta, al beneficio per la loro vita personale che può garantirli di essere in una sub-linea temporale o corsia vibrazionale più alta rispetto alla stragrande maggioranza.

Al contrario, la corsia della LT33 ha un grande impatto sulla vita di tutti coloro che si trovano in quella linea e, per risonanza, in parte, anche sulle persone che si trovano nei livelli inferiori della LT42; sostanzialmente, ciò che succede nella LT33 è ciò che accade nel mondo, sul nostro pianeta e nella nostra società. Ogni evento che co-creiamo ha diversi risultati secondari; ricorda che non è il sistema di controllo o REC che li esegue, loro ci incoraggiano solo ad eseguirli manipolando la psiche e la struttura della realtà, ma senza che siano loro a mettere in moto la maggior parte delle ottave e situazioni. In questo modo, è vero che siamo responsabili al 100% di tutto ciò che accade, esiste e succede nella nostra civiltà, ma è anche vero che non siamo consapevoli di tutto questo, e che siamo manipolati per co-creare il “mondo” che REC e SC vogliono che noi manifestiamo e come loro vogliono che lo facciamo.

È come dire a un bambino di prendere una pietra e lanciarla contro la finestra di un’auto. Il bambino potrebbe non capire ciò che fa, prende solo la pietra e non sa che non può o non deve lanciarlo contro la finestra, ma lo fa perché viene trascinato dalla dinamica dell’ambiente, da ciò che gli viene detto di fare, gli automatismi della sua mente e della personalità, dalle paure sulle conseguenze o di possibili rappresaglie se non obbedisce, ecc., perciò di essere responsabile della rottura e del danno nonostante sia incosciente (parzialmente o completamente) di ciò che sta facendo, mentre quelli che lo hanno incoraggiato a farlo rimangono semplicemente (quasi sempre) impuniti perché non hanno creato alcun danno o non hanno violato o infranto alcuna “legge cosmica”, dal momento che (in teoria) quel bambino ha il libero arbitrio (se fosse cosciente) di rifiutare di lanciare la pietra contro quel vetro.

Se questo caso accadesse, e “rifiutassimo” di eseguire le tantissime micro-azioni, che influenzano l’umanità in tutte le aree della vita contro il Bene Supremo della nostra società, allora né REC né SC avrebbe potere sulla razza umana e dovrebbero eseguire loro stessi le azioni, prendendo il posto dell’umanità “infantile”, e poi dovrebbero ricevere in una forma più diretta (anche se possono aggirarlo come abbiamo visto nella checklist precedente) le conseguenze delle loro azioni. Ma questo non lo rischieranno preferendo sempre di gestire il pianeta dalle proprie basi operative invece dal campo di gioco.

In ogni caso, e tornando al destino della LT33, la priorità è quella di correggere il suo corso, “orientandola” verso futuri più “tranquilli” e benefici per tutti noi, poiché ogni azione che intraprendiamo può manifestarsi con variazioni all’interno delle sub- linee temporali dalla linea temporale 33, e questo significa che, a seconda di quale di queste linee secondarie stiamo attraversando, vivremo o una serie di eventi o degli altri.

Vediamolo con un esempio reale. Al momento si sta cercando di creare una guerra contro l’Iran. Penso che abbiate sentito tutto o visto nelle notizie. Perché? Per ragioni e motivazioni diverse nei diversi livelli del sistema di controllo. Ai livelli da 6 a 10 del SC le ragioni sono puramente economiche e geopolitiche, quindi sono interessate a controllare le risorse naturali dell’area e di eliminare un possibile concorrente per Israele nel Medio Oriente. Questo fa parte del gioco delle persone, delle aziende e dei governi che si trovano ai livelli più bassi di questa struttura di gestione della società. Al livello 5 di questo SC, il motivo, per cui questo scontro è favorevole, è legato al potere che si ottiene in base all’area del pianeta che controlli, cioè se hai più paesi sotto la tua “giurisdizione”, al livello 5, più “punti” ed importanza hai all’interno del sistema di controllo globale stesso. Ai livelli 3 e 4, poiché seguono ordini diretti dagli Asimoss ed Amoss dei livelli 1 e 2, la ragione, per cui è necessario un conflitto nell’area, è legata al controllo di certi portali dimensionali che esistono in quella regione, ed è legato alla necessità di mantenere l’umanità alterata, preoccupata ed alla minima vibrazione possibile. In quintessenza, un conflitto di questa portata offre tutti i requisiti affinché tutti i membri del SC, dal livello 1 al livello 10, lavorarono coordinati e sotto la direzione dagli Asimoss per completarlo.

Bene. Ora, nell’ambito di questo tentativo di mettere in moto il conflitto, alcune persone vengono manipolate attraverso entità, tecnologia, pressioni e influenze in modo che, ad esempio, uccidano un generale iraniano. Il comitato degli 11 dell’ Iran, vale a dire le persone che, dal livello 4, comandano l’Iran, ben al di sopra degli Ayatollah e dei governi, danno l’ordine di preparare le rappresaglie, ma, poiché ci sono ancora molte persone sotto controllo al di sotto il livello 4 che devono eseguirli, non possono essere eseguiti da un momento all’altro, oltre al lancio di un missile o un’azione più terrena condotta dai livelli da 6 a 10 di coloro che governano l’Iran come “risposta rapida”.

Poiché il libero arbitrio di molte delle persone coinvolte, da entrambe le parti, può alterare le decisioni e la loro esecuzione, visto che loro devono dare degli ordini, prendere dei provvedimenti e decidere sulle azioni da fare, e il nostro Sé Superiore interviene sulle loro personalità per bloccarli, le nostre guide cercano di fermarli, e le forze della natura cercano di smontare i scenari mentali ed eterici del confronto. Nessuno è sicuro di quale sarà il risultato finale, avendo, nella linea temporale 33, diversi scenari che possono manifestarsi in base alle decisioni che ogni elemento e persona presente nella catena degli eventi prende e, da lì, condurre a una guerra aperta su vasta scala, a una rappresaglia militare concreta e nient’altro, a una sanzione economica o ad un embargo, o ad una pace duratura (quest’ultima, la più improbabile di tutte gli scenari presenti).

Se ora estrapoliamo questa situazione a livello globale, su tutti i scenari di tutti gli eventi in tutti i paesi, possiamo renderci conto che ogni situazione porta a diverse situazioni future, senza poter prevedere esattamente quale prevarrà, dato che, all’interno della stessa linea temporale 33, esistono molti futuri diversi per tutti i micro-eventi che, contemporaneamente, sono in corso sul pianeta.

Poiché il tempo è simultaneo e nuovi “fotogrammi statici” vengono co-creati attraverso le realtà che vengono proiettate dalle ghiandole pineale degli esseri umani con il contenuto dell’inconscio collettivo della linea temporale 33, in questo momento, letteralmente ed esattamente, esiste un scenario in cui entro un mese c’è una guerra aperta in Medio Oriente, e un altro in cui non accade nulla, un altro in cui vi sono negoziati, un altro in cui altri poteri entrano in gioco e si firma un accordo di pace, ecc. E uno di questi sarà quello che finiremo per vedere nelle notizie perché sarà la “sub-linea temporale” della linea temporale 33 che l’ inconscio collettivo della linea temporale 33 avrà manifestato come quello che “sarà successo” in quella zona del pianeta.

Guardando il destino dell’umanità a lungo termine

Se ora eleviamo la nostra visione e guardiamo diversi decenni, la linea temporale 33 possiede una serie di futuri e percorsi che ci portano futuri e percorsi diversi, da quelli con più scontri e con tutti i tipi di situazioni “negative”, a situazioni più o meno “normali” e stabili, come l’attuale situazione (eliminando alcuni punti “caldi” sul globo), fino a scenari in cui le cose stanno andando persino meglio di adesso.

Fino a quest’ultima sub-linea temporale è dove vogliamo portare il destino di tutta l’umanità; per questo è necessario di cancellare, cambiare, seminare consapevolezza, spiegare e far sì che gli esseri umani “emettono” questo tipo di “futuro” al posto di qualche altro tipo “peggiore”. Per fare questo, sono state messe in moto diverse iniziative che, ora, finalmente, elenchiamo:

· Eliminare il più possibile una parte dell’inconscio collettivo della linea temporale 33 nel piano mentale 3.1, che è il più “basso” sotto-livello di tutti i livelli mentali che formano la struttura mentale del pianeta e dove, di solito, si “condensa” la maggior parte delle energie che l’umanità genera e che sono la materia prima per la creazione della successiva realtà comune. Di questo compito si sono incaricati alcune delle gerarchie e “gruppi di manutenzione” esistenti sulla Terra.

· Ridurre l’influenza di REC e SC sulla psiche collettiva, in modo che la loro influenza a livello psichico, a distanza o energeticamente, diventa più difficile su tutti quei personaggi, pubbliche e non, che prendono alcune delle decisioni operative, come lanciare o non lanciare un missile. Per questo si rende necessario di controllare meglio sia i membri delle REC, che di solito lavorano con membri dei livelli 3 e 4 del SC, sia il comitato degli 11, che governa ogni paese dando l’ordine di cosa fare in ogni momento ed in ogni area del pianeta.

· Continuare a rimuovere le riserve, i depositi ed i canali energetici che consentono la materializzazione degli scenari mentali nel piano fisico, attraverso il consolidamento eterico. Questo abbiamo già spiegato in precedenza, affinché qualcosa “esista” o accada sul piano solido, questo deve prima esistere a livello mentale e poi al livello eterico, e per “consolidarsi” e “materializzarsi” ha bisogno di una fonte di energia che aumenta la densità del materiale dallo stato mentale allo stato eterico e dallo stato eterico a quello fisico, e queste fonti di energia sono di solito la stessa energia emessa dagli esseri umani, di cui abbiamo già parlato diversi mesi fa, poiché siamo le “pile della Matrix”. Disconnettendo il più possibile la canalizzazione e l’accumulo di energia sotto il controllo delle REC e del SC diminuisce la loro capacità di materializzare eventi che desiderano vedere implementati nella nostra realtà.

Al momento, con queste tre macro azioni in corso, la linea temporale 33 viene mantenuta il più possibile in una sub-linea temporale “semi-neutrale”, nel senso che non sta andando verso il peggio degli scenari ma non viene nemmeno corretta verso il migliore di loro. Per dare una spinta a quest’ultimo, ci saranno nuove azioni che pubblicherò nei seguenti articoli.

Ricorda che puoi sempre verificare tutte queste informazioni per vuoi stessi attraverso il vostro Sé Superiore.

Traduzione in italiano e adattamento dall’articolo del 13 gennaio 2020 del Blog di David Topì di Jens Auff’m Ordt (akashicproject.com).

Potrebbero interessarti anche...