Fermare l’infezione del "coronavirus" che si sta diffondendo dalla Cina. Funzionamento "energetico" dell’infezione virale.

ty

In questi giorni stiamo assistendo ad un grande allarme per una nuova infezione chiamata “coronavirus” che mantiene allertato la metà del mondo, e ha messo in quarantena quasi 40 milioni di persone in diverse città cinesi. In concomitanza con la celebrazione del capodanno cinese, il SC (il sistema di controllo), dai suoi livelli 6 e 7, ha creato e inserito questo virus nella popolazione che causa, tra altri problemi, polmonite e altri sintomi, e per i quali, sfortunatamente, si sono già registrati una serie di decessi. Perciò, mi fermo un attimo con gli argomenti su cui stavamo lavorando negli articoli precedenti per spiegare qualcosa sul sistema energetico, che spero è nell’ interesse di tutti.

La prima cosa da sapere è che coloro che ci aiutano stanno lavorando per bloccare questo virus, perché ogni elemento e patogeno fisico possiede una controparte energetica senza la quale non può infettare ne causare nessun o quasi nessun danno, pertanto ci sono molti gruppi attivi per neutralizzarlo “etericamente” in tutto il pianeta. La data e l’area scelta per l’inserimento del virus nella popolazione è legata allo sfollamento di milioni di persone che si spostano in questi giorni in tutto il mondo per tornare a casa e vedere i loro parenti, che coincide con questa celebrazione molto speciale per la cultura cinese. Pertanto, è un punto e un tempo ideale per la sua espansione in modo efficace, visto dal punto di vista del SC.

In ogni caso, alla fine del articolo segue una richiesta al Sé Superiore in modo che possiamo anche noi eliminare, o ridurre, se, per caso, esiste l’eventuale possibilità di ammalarci dopo essersi contagiato da questo tipo di virus e patogeno generato artificialmente nei laboratori; ma ora spiego perché possono farci star male in questo modo.

Un corpo reso “a prova di bomba”

Perché ci ammaliamo? Dal punto di vista fisico, medico, puramente fisiologico, disponiamo di informazioni al riguardo scritta in una quantità enorme di volumi e, dal punto di vista energetico, ci sono altrettanto centinaia di volumi. Quindi non è, in questo momento, il mio obiettivo di entrare in temi medici o di salute, ma di spiegare il meccanismo con cui un procedimento energetico causa una disfunzione fisica e, perciò, crea una distorsione del nostro stato di salute. Cioè, il corpo si ammala quando c’è una discrepanza dal suo stato di equilibrio naturale. Cosa significa questo? Che il corpo è di base progettato per essere sempre sano, sempre in equilibrio e sempre in armonia. Lo ripeto, il corpo è progettato per essere sano, perché è una componente essenziale della vita e, senza il quale, l’anima ed i corpi e sistemi superiori non possono procedere con questa esperienza terrena.

Pertanto, dallo “stampo” energetico dal quale “siamo fatti”, il design è perfetto, perfettamente funzionante e privo di difetti. Ovviamente, questo dista molto dall’essere la realtà che tutti noi conosciamo, dove malattia, dolore, disfunzioni e problemi fisici sono “il nostro pane quotidiano”. Tutti siamo stati ammalati molte volte e il nostro sistema sanitario si basa sulla malattia, causata, tra l’altro, dalle grandi società farmaceutiche e mediche che controllano parte del sistema di vita, e ciò che li interessa è quello di tenerci tutti sempre di più malati e nel peggior stato di salute possibile.

Ma ovviamente, se è così, come lo cambiamo? Non faremo miracoli, non possiamo invertire il 100% dei processi che ci portano ad ammalarci, ma possiamo comprenderli, e già questo aiuterà a risolverli. Perché, ricorda, dove c’è consapevolezza, c’è una modifica dell’energia, e dove l’energia viene modificata, anche la materia viene manipolata. Per guarire, devi ritornare all’equilibrio e per l’equilibrio dell’area interessata, quindi, prima di applicare un correttore fisico sotto forma di qualsiasi medicinale, devi applicare la conoscenza della causa dell’origine del problema, che dà consapevolezza, devi applicare la correzione energetica nell’area interessata e poi devi lavorare, solo per ultimo, sulla materia. Noi, in generale, applichiamo direttamente la sola correzione nel corpo fisico attraverso i farmaci per alleviare il sintomo senza aver corretto il problema prima a livello energetico e senza aver compreso la sua causa.

Come si perde l’equilibrio naturale di un meccanismo che funziona in perfetta armonia e senza alcun difetto?

Lo si perde con l’introduzione di elementi estranei all’interno di quel meccanismo, elementi patogeni che causano questa perdita di equilibrio, come in questa occasione ed in tutte le altre pandemie che abbiamo vissuto. Che scoperta, staranno pensando in tanti, soprattutto se fai parte del mondo della salute, delle terapie, della sanità o della medicina. E evidentemente non stiamo scoprendo nulla di nuovo, o sì, perché ora vedremo l’altra parte che, in generale, non è contemplata quando si tratta di comprendere il funzionamento energetico dell’organismo che ci consente di rimanere in vita.

Immaginiamo una persona con una salute perfetta, qualcosa che non esiste, perché anche se non ci rendiamo conto, solo a causa del cibo, dell’aria inquinata e dello stile di vita che conduciamo, tutti i nostri organi hanno qualche piccola o grande disfunzione dai primi anni di vita. Ma immaginiamo che siamo a livello fisico esattamente come il perfetto stampo “energetico” che ci fornisce un equilibrio perfetto tra tutti i componenti che ci formano. Come si destabilizza, al livello energetico, un sistema creato per esistere in perfetto equilibrio? Con un elemento patogeno esterno, corretto. Ma cosa fa quell’elemento patogeno per questo?

Bene, come quell’elemento patogeno, sia esso un virus, sia un batterio, sia una tossina, sia una sostanza chimica negativa, sia una corrente che attacca un punto debole, sia esso una manipolazione dell’ossigeno che respiriamo con particelle contaminate che raggiungono i polmoni o sono micro-sostanze tossiche inserite nel cibo, tutte queste cose sono formate da “monadi” e particelle quantiche.

Ciò che fa sì che il corpo perda il suo equilibrio sono le informazioni che arrivano con la carica energetica delle particelle che compongono quel virus, inquinante, patogeno o quel elemento chimico. Come se fosse un programma eseguibile da un computer, che, quando introdotto in esso, avvia una serie di istruzioni e routine, le informazioni contenute in quel elemento estraneo che raggiunge il nostro corpo trasmettono una serie di istruzioni contrarie al corretto funzionamento del sistema che abbiamo, e questo perde l’equilibrio mentre lo esegue.

Eseguendo istruzioni per ammalarsi

Che assurdità, perché le mie cellule eseguono istruzioni che arrivano da un elemento estraneo, che non appartiene al mio corpo, per ammalarsi? Perché sono codificati per questo. Cioè, a livello cellulare, il nostro sistema fisico è codificato per accettare le richieste e le istruzioni dal sistema di gestione del corpo umano, perciò dal DNA che si trova all’interno di ciascuna cellula, dal centro istintivo, che gestisce il DNA, come anche dal controllore metabolico, che gestisce parte dei centri di controllo e parte della programmazione nella mente che fa funzionare tutto. Pertanto, il nostro corpo è malato perché obbedisce, semplicemente, a una serie di istruzioni che sono codificate nell’aspetto energetico delle particelle che formano l’elemento patogeno esterno che entra nel nostro corpo.

Queste istruzioni, che a livello chimico causano diverse interferenze con i meccanismi di funzionamento del corpo, e a livello energetico causano uno squilibrio tra le polarità e le coperture energetiche delle cellule, hanno ripercussioni diverse a seconda di quanto “potente” sia l’agente patogeno o l’elemento esterno in noi, quindi, ci sono situazioni che ci causano un raffreddore perché abbiamo semplicemente “preso freddo”, ma ciò che ci sembra così normale non dovrebbe nemmeno accadere, dato che un corpo sano al 100% è in grado di regolare gli stati energetici per contrastare i cambiamenti di temperatura in uno stato “ideale” di salute, così come ci sono altre situazioni che ci causano malattie molto più complicate, perché colpiscono molti organi, elementi e componenti del nostro veicolo più materico e denso.

Pertanto, come puoi vedere, non sto cercando di fornire informazioni sul perché ci ammaliamo, ma su come funziona il meccanismo attraverso il quale ci ammaliamo di virus come questo “coronavirus“, e questo solo a livello fisico, poiché altre malattie hanno origini mentali o emozionali. Perciò, per cercare di diminuire la forza del meccanismo spiegato, dobbiamo di nuovo lavorare con la nostra programmazione cellulare in modo che le istruzioni che vengono ricevute ed eseguite dal corpo in presenza di elementi estranei siano i meno possibili e, potremmo dire così, le nostre cellule non fanno caso alle istruzioni esterne che li chiedono e li costringono a passare dal loro stato di “equilibrio naturale” allo stato di perdita dello stesso e allo squilibrio.

Bene, ma facciamo una sottosezione. Ci impedirà di ammalarci d’ora in poi? Non del tutto, dal momento che, come abbiamo detto, tutti abbiamo così tante piccole disfunzioni presenti nel nostro organismo che gli stessi virus, agenti patogeni e tutti i tipi di elementi esterni che ci fanno ammalare ne approfittano, li amplificano e, quindi, li usano per il loro beneficio e nessuno di noi può recuperare, al 100%, uno stato di salute così perfetto che, con l’equilibrio totale, non ci ammaliamo più; ma possiamo ridurre l’impatto che hanno e possiamo iniziare ad armonizzare e tornare ad un corpo fisico con uno stato d’equilibrio naturale che corrisponde al suo disegno archetipico.

Per fare ciò, faremo due richieste al nostro Sé Superiore, la prima è la seguente e fa si che ognuno dei componenti energetici e fisici si “allineano” al modello “perfetto” che li corrisponde, cioè che ogni particella che ci forma ritorna nuovamente in un perfetto equilibrio; e questo è qualcosa che richiede molto sforzo, lavoro e perseveranza, ma può essere raggiunto a poco a poco con la richiesta, ripetuta migliaia di volte nel tempo e senza sosta, in maniera che poi si vedono i miglioramenti:

Chiedo che siano eseguiti dal mio Sé Superiore, tutti i processi di allineamento di tutte le particelle del mio corpo fisico e del mio corpo eterico, in tutti i loro sotto-livelli, secondo il perfetto “stampo” e “modello” di salute e benessere che mi corrisponde per disegno e funzionalità del mio corpo. Chiedo che si bilancino, guariscano, armonizzino e restituiscano l’equilibrio a ciascun organo, tessuto, muscolo e componente fisico ed energetico che possiedo, usando come riferimento il modello “eterico”, progettato dal mio Sé Superiore per questa incarnazione, come base per la costruzione del mio corpo fisico. Grazie.

Quindi, con questo, a poco a poco, da molto poco a poco, ogni particella che possediamo sarà adattata al proprio stato naturale che è più in linea allo stampo “perfetto” con quale è nato il disegno del corpo umano che abbiamo.

Ora passiamo alla seconda petizione, l’accelerazione dei processi di guarigione e la deprogrammazione degli ordini nelle cellule in modo che questi non eseguano i programmi di “squilibrio” che arrivano per “default” con tutti i virus e patogeni, alcuni naturali, altri creati in laboratori, come questo di cui stiamo parlando, e sparsi nella popolazione attraverso molteplici mezzi e sistemi, dai condizionatori d’aria, alle emissioni di gas dai tubi di scarico delle auto o dalle scie chimiche.

La richiesta è la seguente:

Chiedo che si avviino, nel mio controllore metabolico, nel mio DNA, nel mio centro istintivo e nel resto dei miei componenti fisici, eterici e mentali, i processi di autorigenerazione e recupero di sé, latenti e inerenti alle mie capacità di salute presenti in essi, attivandoli dal mio Sé Superiore al massimo livello possibile in ogni momento e mettendo in funzione tutti i programmi, capacità, sistemi e funzionalità codificati in me per la gestione ed il mantenimento del buon stato di salute ed il buon stato fisico ed energetico della mia struttura.

Chiedo che siano eliminati dalla mia programmazione cellulare i componenti che facilitano e permettono che ricevo gli ordini e le istruzioni energetici, codificati in virus ed elementi patogeni esterni, che provocano e causano la disfunzione e disarmonia nel mio sistema fisico ed energetico e la perdita del equilibrio, in maniera che sia il mio Sé Superiore a gestire l’attivazione o l’esecuzione di questo tipo di codifica, se è conforme al mio Bene Supremo, o a bloccare la sua esecuzione, qualora è contrario al mio Bene Supremo. Chiedo che siano trasferiti direttamente alla gestione del mio Sé Superiore tutti i programmi di aggiornamento del mio stato di salute per i cambiamenti nelle mie cellule quando ricevono ordini ed istruzioni codificati in questi elementi dannosi e negativi per la mia salute. Grazie.

Con questo, per il momento, abbiamo implementato in noi una parte di quelle funzioni “nascoste” e latenti, che, pur essendo inerenti a molte forme di vita, negli esseri umani, sfortunatamente, non fanno parte della cassetta degli attrezzi che portiamo di default e per disegno attivati ​​nei nostri corpi e strutture energetiche.

Come messaggio finale, trasmetti calma, perché ora i media sotto il controllo del SC aumenteranno l’allarme su questo coronavirus a un livello enorme, usando tutte le istituzioni ed i mezzi sotto il suo controllo per questo, ma, in un paio di settimane, dovrebbe essere completamente scomparso, perché il processo di “disattivazione” sarà avanzato e ci sono forze molto potenti che ci aiutano a farlo.

Traduzione in italiano e adattamento dall’articolo del 25 gennaio 2020 del Blog di David Topì di Jens Auff’m Ordt (akashicproject.com).

Potrebbero interessarti anche...